La grande cupola del quartiere di Marina si erge elegante e maestosa.

La grande cupola del quartiere di Marina.

Affiancata da eleganti vetrine e luoghi dello svago, la chiesa offre una rigenerante pausa spirituale nel cuore della città.

18/05/2016 10:32:00
La chiesa di Sant'Antonio Abate, edificata nella prima metà del XVIII secolo su una cappella presistente, facente parte dell'ex convento degli ospedalieri di San Giovanni di Dio, sorprende a metà strada, nella via Manno, nel cuore del quartiere storico della Marina.

Consacrata nel 1723, nella seconda metà del 1800, con il trasferimento dei frati, passa alla confraternita della Madonna d'Itria.

La sua caratteristica e originale pianta ottagonale, sormontata da una elegante cupola con una lanterna che getta una luce misteriosa e morbida sulle piccole cappelle laterali, fa della chiesa un unicum nel panorama dei monumenti sacri del Capoluogo.

Il presbiterio, illuminato dai finestroni laterali, ospita un fastoso altare in marmo e stucchi, mentre la parte alta della bussola d'ingresso custodisce un organo a due tastiere del 1887.