Cerca eventi

 In crescita la sensibilizzazione sul tema della Mobilità Sostenibile in Sardegna

Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2016

Presentati a Cagliari, nella sala conferenza del Parco di Monte Claro, gli oltre 100 eventi della “Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2016”, promossa dal Centro Regionale di Programmazione della Regione Sardegna

14/09/2016 11:13:00

"Uno dei risultati più importanti raggiunti con questa iniziativa è la crescita di una consapevolezza culturale diffusa dei cittadini sui temi della sostenibilità che speriamo diventi sempre più virale. La Sardegna ha straordinarie opportunità di agibilità che possono consentire la sperimentazione di forme esclusive di mobilità 'smart' - ha detto l’assessore regionale dei Trasporti Massimo Deiana - come l'uso “continuo” della bicicletta connesso all’utilizzo di treno e metropolitana, soluzione alla quale stiamo lavorando sia dal punto di vista tecnico che tariffario.

La Regione continuerà a investire affinché tutti i Comuni dell'isola puntino con sempre maggiore decisioni verso forme integrate di mobilità sostenibile".

Sono intervenuti l’Autorità di Gestione del POR FESR Sardegna 2014-2020, Graziella Pisu, l’assessore alla Pianificazione strategica e Urbanistica del Comune di Cagliari, Francesca Ghirra, l’assessore all’Ambiente del Comune di Oristano, Efisio Sanna, il presidente del CTM SpA, Roberto Murru, i Sindaci e i rappresentanti degli Enti sottoscrittori, dell’Università di Cagliari, delle Associazioni ciclistiche e di Legambiente.

“Siamo sicuramente soddisfatti - ha spiegato Graziella Pisu - per la crescita di partecipazione sia da parte degli Enti locali, che delle Associazioni e, soprattutto, dei cittadini. Abbiamo superato in questa edizione la soglia dei 100 appuntamenti in programma, a dimostrazione della crescente sensibilizzazione sul tema di mobilità sostenibile in Sardegna, confermata anche dai dati Istat”.

Il tema di questa edizione, “La mobilità intelligente e sostenibile – un investimento per l’Europa” con lo slogan “Smart Mobility. Strong Economy” sottolinea quanto la pianificazione intelligente possa rappresentare una fonte di risparmio sia per le pubbliche amministrazioni che per i cittadini.

Una delle novità di questa edizione è la partecipazione del Comune di Oristano, molto attivo sul tema della Mobilità Sostenibile nonché sede del Convegno del 16 settembre “Pianificare la mobilità sostenibile. 9.30 Le opportunità del POR FESR 2014-2020 e le buone pratiche”: “Il Comune partecipa per la prima volta agli eventi della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, ma da anni è in prima linea su questo tema – ha raccontato l’Assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici, Efisio Sanna – e negli anni ha provveduto a realizzare tante iniziative sul tema: rifacimento di marciapiedi, piste ciclabili, aree ricreative e parchi. Abbiamo anche definito il Piano Urbano sulla Mobilità che dovrebbe essere approvato in autunno, e siamo convinti che la nostra adesione sia al calendario degli eventi sia anche un momento di confronto con altre realtà”.

Cagliari è invece uno dei Comuni che da tempo aderisce alle iniziative della Settimana Europea, oltre ad aver dimostrato negli anni particolare attenzione alle tematiche della Settimana: “L’amministrazione in questi anni ha attuato una serie di interventi che vanno dalle mobilità lenta con l’ampliamento delle zone pedonali e Ztl a quelle sulla ciclabilità – ha spiegato l’Assessore all’Urbanistica, Francesca Ghirra. Il nostro obiettivo è quello che i cittadini utilizzino modi di trasporto alternativi nella quotidianità e non solo per la passeggiata domenicale. Attualmente circa un terzo dei veicoli del parco mezzi della Polizia Municipale è composto da auto e moto elettriche. Inoltre, grazie al CTM, abbiamo uno dei servizi di trasporto pubblico Più efficienti e a livello europeo. I prossimi interventi saranno l’ampliamento della rete della metropolitana leggera e l’installazione in città di postazioni per la ricarica delle auto elettriche”.

Una realtà, quella del Ctm, che ormai da anni è riconosciuta a livello delle principali aziende di trasporto urbano in Europa, all’avanguardia sotto il profilo dell’innovazione e del basso impatto ambientale. Il presidente Roberto Murru: “Partecipiamo anche quest’anno convinti che il confronto e la collaborazione tra le forze in campo sia il modo giusto per crescere. Tra le varie iniziative avremo, tra le altre, le ormai note animazioni a bordo degli autobus, premi per i viaggiatori più meritevoli, e una caccia al tesoro per i più piccoli negli spazi della Vetreria in contemporanea con il convegno del 22 settembre “Electro Mobility e futuro prossimo. La mobilità elettrica in Sardegna”.

Diversi gli interventi dei rappresentanti delle tante associazioni ciclistiche aderenti alle Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2016 che hanno illustrato le proprie iniziative su tutto il territorio regionale.

Diffusa la soddisfazione per i risultati raggiunti da un appuntamento che negli anni ha registrato un continuo crescendo di attenzione e partecipazione.



Mappa non disponibile